A Stenico arte e  natura senza barriere

Stenico, ridente cittadina montana del Trentino si trova in Val Giudicarie, a circa quaranta minuti di macchina dalla città del Concilio.  È da qui, in un contesto naturalistico da favola con la splendida vista sul castello di Stenico che ci si può inoltrare in un bosco incantevole che invita alla pace e al silenzio. Attraverso un percorso ben curato s’incontrano opere d’arte contemporanee, ma che si sposano in maniera eccellente con il contesto naturale. Lungo tutto il percorso possiamo imbatterci in tronchi scolpiti e legni lavorati. Tutti possono ammirare queste curiose e sorprendenti installazioni. Ma il percorso  ha una sua peculiarità che molti altri percorsi non hanno, lo spiega a Buongiorno Natura Maurizio Corradi, ideatore e presidente di  “BoscoArteStenico”: «La base del nostro operare è di fare usufruire tutti, indistintamente,  della nostra iniziativa. »

Una delle opere d’arte al “BoscoArteStenico” (foto archivio BoscoArteStenico)

Arte e natura senza barriere quindi?

«Sicuramente sì. Il percorso ha tre entrate: una per i normalmente abili, una è per le famiglie con passeggini e l’altra per i disabili. Per questi ultimi si può accedere ad un’aerea riservata con parcheggio dedicato. Da qui, con deambulatori o carrozzine si può partire e percorrere il sentiero. Lungo il percorso ad anello si possono trovare i bagni per disabili, le panchine per il riposo ogni cento metri e, infine, le fontanelle con l’acqua potabile».

Altra peculiarità sono le guide che si dedicano all’accompagnamento degli ospiti.

«Noi organizzatori cerchiamo d’incentivare le visite guidate. Affrontando un percorso di per sé artistico, le opere si possono interpretare anche da soli, ma, con un accompagnamento del costo di pochi euro con una guida preparata, si hanno due ore di uscita che si rivelano interessanti. Il percorso guidato ha tutt’altro significato che il percorso libero. Le nostre guide inoltre hanno una preparazione adeguata alle esigenze dei nostri visitatori. Anche la botanica fa parte del loro bagaglio culturale».

Il percorso "BoscoArteStenico" è stato concepito per essere fruibili da tutti (foto archivio "BoscoArteStenico"
Il percorso “BoscoArteStenico” è stato concepito per essere fruibili da tutti (foto archivio “BoscoArteStenico”

Quale più o meno il tempo per percorrere con tranquillità il sentiero?

«Si può fare una passeggiata in circa un paio d’ore. Per le persone disabili il tragitto dura un po’ di più, sulle due ore e mezza o tre».

Una delle realizzazioni presenti lungo il percorso BoscoArteStenico
Una delle realizzazioni presenti lungo il percorso BoscoArteStenico

Serve qualche accortezza per i visitatori?

«Non necessariamente. Non servono indumenti particolari, si può essere vestiti come più si è a proprio agio.  Per chi ha comodità magari un paio di scarpe da ginnastica. Per le giornate di tempo incerto infine un ombrello o una giacca a vento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi