Allarme Monte Bianco. Costa: “Azioni su clima urgenti e necessarie”

Il Monte Bianco
Il Monte Bianco

Di fronte all’allarme per il ghiacciaio Planpincieux del Monte Bianco che rischia di collassare a causa dell’aumento delle temperature, il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha richiamato l’attenzione sulla necessità e l’urgenza di un’azione forte e coordinata per il clima.

«Secondo il nuovo rapporto dell’Ipcc – ha detto il ministro dell’Ambiente – il comitato scientifico sul clima dell’Onu, i cambiamenti climatici continueranno a causare, tra le altre e devastanti conseguenze, anche quella dello scioglimento dei ghiacciai.  Ne abbiamo purtroppo una testimonianza diretta nel nostro Paese, dove è stato diramato un allarme per il ghiacciaio del Monte Bianco, che rischia di collassare. Questo testimonia purtroppo, se ancora ce ne fosse bisogno, la necessità e l’urgenza di un’azione forte e coordinata per il clima, per scongiurare il verificarsi di eventi estremi e che rischiano di avere conseguenze drammatiche».