Autostrada A22: progetto BrennerLEC, per ridurre gli impatti

Ridurre l’inquinamento di un’autostrada e aumentarne la qualità sono gli scopi del progetto BrennerLec.BrennerLec è un progetto per ridurre gli impatti e innovare le prestazioni di Autostrada del Brennero-A22. Vi aggiorniamo.

Le autostrade nel territorio alpino sono un tema sempre caldissimo, a partire dall’inquinamento che producono in vallate spesso strette, turistiche e al tempo stesso ricchie di attività agricole di pregio e insediamenti abitativi. Il progetto Life BrennerLec è cofinanziato dall’Unione europea nell’ambito del programma LIFE (ambiente). L?Appa di Bolzano è partner di progetto.

Ecco il comunicato ufficiale rilasciato sugli ultimi aggiornamenti:

Due gli appuntamenti importanti nel mese di maggio per il progetto europeo BrennerLEC (LEC = Lower Emissions Corridor): la visita di monitoraggio del progetto da parte degli ispettori della Commissione Europea presso la sede dell’A22, il 17 maggio, e il workshop tecnico presso la sede del NOI Techpark il 23 maggio. Per quanto riguarda il primo evento, i riscontri sono stati molto positivi tanto che il progetto BrennerLEC è stato definito dagli esperti UE “un esempio per tutte le autostrade europee. Anche il secondo appuntamento, il workshop tecnico, è stato un successo. L’obiettivo dell’incontro sul tema “Le prospettive di gestione futura di una rete stradale grazie alla digitalizzazione” era dare la possibilità agli operatori (esperti di ambiente, ecologisti, operatori autostradali, esperti di ICT, Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione ecc.) di confrontarsi sui temi quali la riduzione dell’inquinamento, la guida autonoma ed i protocolli di comunicazione di nuova generazione.

La velocità è un elemento determinante per le emissioni di NOx dei veicoli leggeri: ad esempio se consideriamo un’autovettura diesel EURO 5, la riduzione della velocità da 130 a 110 km/h porta ad una riduzione media delle emissioni di NOx pari al 30% e una riduzione delle emissioni di CO2 del 16%; consentendo al tempo stesso un significativo risparmio di carburante.

Nel progetto BrennerLEC si sperimentano, infatti, gli effetti della riduzione della velocità di transito autostradale sulle emissioni. Il progetto prevede una riduzione dinamica, cioè in relazione con la situazione meteorologica (inversione, bassa pressione etc.), intensità del traffico e inquinamento preesistente, della velocità di transito degli attuali 130 km/h.

Ulteriori informazioni sui risultati della prima fase del progetto BrennerLEC sono disponibili sul sito web ufficiale al link: http://brennerlec.life/it_IT/infographics. Pannelli informativi sulla prima fase del progetto saranno in esposizione nei prossimi mesi, a rotazione, presso le sedi dei partner di progetto, in vari palazzi provinciali, nei comuni di Bolzano, Laives, Ora ed Egna, in alcuni distretti socio-sanitari e in altri luoghi pubblici di grande affluenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi