Bacino padano: dal 1 ottobre ulteriori limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti

178
In base all’Accordo bacino padano per il miglioramento della qualità dell’aria sottoscritto dalle Regioni Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna dal 1 ottobre scattano ulteriori misure per la circolazione dei veicoli più inquinanti nei centri abitati.

 

 In particolare l’accordo prevede dall’1 al 31 marzo di ogni anno la limitazione della circolazione dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 18,30, salve le eccezioni indispensabili, per le autovetture e i veicoli commerciali di categoria N1, N2 ed N3 ad alimentazione diesel, di categoria inferiore o uguale ad “Euro 3”; entro il 1 ottobre 2020 l’estensione di tale limitazione anche alla categoria diesel “Euro 4”; entro il 1 ottobre 2025 l’estensione della stessa limitazione alla categoria diesel “Euro 5”.

La limitazione si applicherà alle aree urbane e ai Comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti.

Sono previste inoltre ulteriori misure temporanee di limitazione al traffico al superamento per più giorni consecutivi dei limiti di PM10 previsti per legge.