“Calamità Trentino 2018”, al via raccolta fondi

99
Un estratto della locandina della Provincia sulla raccolta fondi per la calamità che ha colpito il Trentino
Un estratto della locandina con la quale la Provincia promuove una raccolta fondi per i danni causati dall'eccezionale ondata di maltempo

I versamenti della raccolta fondi calamità si potranno effettuare tramite l’Iban IT12S0200801820000003774828

Con la causale “Calamità Trentino 2018” parte la campagna di comunicazione pubblicitaria per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla possibilità di fare un versamento volontario sul conto messo a disposizione dall’amministrazione provinciale per raccogliere risorse che saranno impiegate per contribuire a fare ripartire il Trentino dopo i disastri causati dal maltempo.

Oltre al versamento sul conto che fa capo alla Provincia sono allo studio anche alcune modalità di partecipazione alla ricostruzione donando il valore di alcune ore del proprio lavoro.

Oltre ai fondi che saranno messi a disposizione dalla Provincia autonoma di Trento e dallo Stato, ogni cittadino potrà quindi contribuire volontariamente con un versamento che andrà effettuato, tramite bonifico, alla tesoreria della Provincia autonoma di Trento, con la causale “Calamità Trentino 2018”.

L’Iban per il versamento

Questo è l’IBAN sul quale fare il versamento: IT12S0200801820000003774828. Per i bonifici dall’estero: CODICE BIC: UNCRITMM

In questa immagine la locandina della Provincia per la raccolta fondi per la calamità che ha colpito il Trentino
La locandina della Provincia per la raccolta fondi