giovedì, 04 Giugno 2020
Home Natura Animali

Animali

È la sezione dedicata agli animali del mondo alpino.

Raccontiamo dei grandi predatori delle Alpi (orso bruno, lupo e lince) e delle altre specie che abitano i boschi e le montagne, come gli ungulati, i rapaci, gli insetti. Con un’attenzione particolare alle notizie di attualità che interessano la vita di questi animali, dalla gestione dell’orso e del lupo, ai  rischi di sopravvivenza a causa dei cambiamenti climatici.


Camoscio (foto Graziano March)

L’autunno del camoscio

In autunno i camosci appaiono "più in carne" anche per via del mantello, più folto, morbido e scuro.

Le affascinanti attività per contattare il francolino di monte

Con questo primo articolo raccontiamo, direttamente dalla voce dei protagonisti, le attività di ricerca sul campo che un gruppo di giovani brillanti neolaureati ha realizzato in occasione della stesura delle loro tesi di laurea, condotte in collaborazione con l'Ufficio Faunistico del Parco Naturale Adamello Brenta.
Nephila pilipes (Crediti foto: Bing Heng Lee)

I ragni che attirano le prede con il colore

Molti ragni tessitori sfoggiano livree dai colori vivaci per catturare un maggior numero di prede.
Una rana (foto Andrea Mustoni)

La rane possono “curarsi”?

I batteri della pelle delle rane possono proteggere questi anfibi da agenti patogeni letali. Non sempre però riescono a “curarsi”.
Orso bruno (foto Enrico Costanzo)

Come stanno orso, lupo e lince in Trentino?

Status e gestione dei grandi carnivori nel territorio provinciale: i dati del Rapporto 2019. Diminuiscono del 32% i danni da lupo
Picchio rosso maggiore (foto Alessandro Forti)

A tu per tu con gli animali: il picchio rosso maggiore

La specie è estremamente adattabile, infatti si rinviene in diversi tipi di habitat, principalmente nei boschi di conifere.
Orso bruno (foto Matteo Zeni)

Orso bruno, l’opportunista ecologico

Un aspetto davvero straordinario dell'orso bruno è la capacità di variare la dieta a seconda delle disponibilità alimentari del luogo in cui si trova.

Orsa con piccoli sui monti di Arco.

Il Servizio foreste e fauna della Provincia ricorda le norme di comportamento per non indurre il plantigrado ad avvicinarsi ai centri abitati.

La doppia vita dell’orso bruno e dello stambecco

L'orso bruno e lo stambecco si può proprio dire che vivano una "doppia vita": quella di animali selvaggi e quella di simbolo. Della natura selvaggia il...
In questa immagine una peppola (foto Jacopo Rigotti)

Nei boschi una maggiore attività degli uccelli

L'inverno senza neve agevola la vita di diverse specie di uccelli grazie a una maggiore disponibilità di cibo.
In questa immagine un pettirosso, tra gli uccelli più vivaci (Foto Jacopo Rigotti)

Il pettirosso: l’apparente mansueto

Il canto del pettirosso per il controllo del territorio Questa mattina a darci il buongiorno sono due bellissimi pettirossi, fotografati, rispettivamente, da Jacopo Rigotti e...
In questa immagine un lupo

Lupi transfrontalieri: conflitti e mediazioni

I lupi che oltrepassano i confini tracciati dall’uomo generano conflitti: come mediare?
Gestione lupi e orsi. In questa immagine un esemplare di orso bruno

L’olfatto dell’orso bruno (video)

L'orso bruno, secondo alcuni esperti, riesce a percepire certi odori anche a distanze di circa 20 km. Guarda il video.
Ermellino in abito invernale (foto Jacopo Rigotti)

L’ermellino, lo specialista delle pietraie

La forma del suo corpo, allungata e quasi cilindrica, sembra fatta apposta per predare i piccoli roditori.
Poiana (Alessandro Forti)

La poiana, il rapace che ricorda l’aquila

Fra i rapaci diurni la poiana (Buteo buteo) è quella più facile da osservare, spesso ferma su qualche posatoio come pali e...
In questa immagine un picchio nero in volo (Foto Jacopo Rigotti)

Picchio nero: il maestro del nido

L'ornitologo Luigi Marchesi ci svela le eccezionali doti del picchio nero e di come i suoi nidi, una volta abbandonati, siano prediletti da diverse specie di animali.

L’isolamento della pernice bianca a causa dei cambiamenti climatici

In cerca di un habitat idoneo, questo affascinante tetraonide si è rifugiato sui rilievi più alti in seguito al ritiro dei ghiacci. Con un calo della specie.

Il risveglio degli orsi: le regole da ricordare

In questi giorni gli orsi bruni sono usciti dalle tane dopo il periodo di semi letargo. Ecco i consigli della Provincia per gli escursionisti
Il viaggio del gipeto Stelvio - Parco Natura Viva

Il viaggio del gipeto Stelvio

Nato tre mesi fa nel Parco Natura Viva di Bussolengo, il gipeto è stato reintrodotto nel Parco della Sierras de Cazorla, Segura y Las Villas in Andalusia.
Torcicollo (foto Graziano March)

Torcicollo: il picchio che sibila come un serpente

Pur appartenendo alla Famiglia dei picchi non tambureggia per scavare buchi nei tronchi.

Nei boschi di Andalo con il fotografo naturalista Fabrizio Bottamedi

Una delle caratteristiche che colpisce di più dell'ambiente naturale di Andalo sono i suoi boschi, ricchi di fauna e di alberi, soprattutto conifere, di...
L'orso M49 (foto archivio Ufficio stampa PAT)

L’orso M49 segnalato in val Calamento (Lagorai)

Alla fine del mese di ottobre è stato segnalato anche in alta valle del Vanoi, tra la cima d'Asta ed il Lagorai.
Capriolo (foto Alessandro Forti)

Capriolo: i segreti del palco e dello specchio anale

Il palco del capriolo è considerato uno strumento difensivo, ma anche di attrazione per le potenziali partner.
In questa immagine un lupo (foto archivio Ufficio stampa PAT)

Cresce la petizione pro lupo con più di 10 mila firme.

Lanciata dalla Lac Trentino Alto Adige, si chiede di elevare il grado di protezione della specie.
Il cinghiale (foto Alessandro Forti)

Il grifo del cinghiale

Questo animale si caratterizza per la presenza di un disco nasale cartilagineo chiamato grifo.
Lupo morto in Val di Non (foto M. Taddei archivio Servizio Foreste e fauna PAT)

Trovato lupo morto in Val di Non

Gli agenti del Corpo forestale della Provincia autonoma di Trento della stazione di Rumo hanno recuperato la carcassa di un lupo maschio,...
Orso M49 (foto archivio Ufficio stampa PAT)

Orso M49: la Lav ha chiesto il sequestro preventivo dell’animale alla Procura di Bolzano

Vitturi: "La stagione turistica è oramai al termine e non ha quindi più senso parlare di rischio per le persone".

Sichuan e Trentino: gemellati anche dagli orsi

Oggi è stato rinnovato a Trento il gemellaggio tra la Provincia cinese di Sichuan e il Trentino, con la definizione di un importante programma biennale...
Un orso bruno del Trentino(foto C. Frapporti Archivio Servizio foreste e fauna PAT)

Lo zoologo Andrea Mustoni: “In primavera gli orsi si abbassano di quota in cerca...

Lo zoologo Andrea Mustoni spiega perché gli orsi in primavera si avvicinano ai paesi in cerca di cibo.

Progetto LifeWolfAlps: esperti a confronto sulla convivenza uomo-lupo

Da più di 700 esperti riuniti all'Auditorium Santa Chiara le possibili strade per affrontare la "questione lupo".
Rischio lupi: la riunione del Comitatoper l'ordiine pubblico e la sicurezza

Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza: “Problema sicurezza per i lupi in val...

Fugatti: "Questi esemplari si sono spinti fin nei giardini delle abitazioni private o nei parchi giochi”. 

Cala la popolazione mondiale di uccelli migratori 

Alcuni degli insetticidi più utilizzati al mondo a base di neonicotinoidi potrebbero essere tra i responsabili del drastico calo di uccelli migratori.
Volpe (foto Helmuth Zeni)

La coperta della volpe

La coda per la volpe è importantissima: durante la stagione fredda, è utilizzata anche come una vera e propria coperta per proteggersi al freddo.
In questa immagine una lince (foto C. Frapporti - Archivio Servizio Foreste e fauna Pat)

Rinvenute le orme della lince che vive in Trentino

Per più di un anno aveva fatto perdere le sue tracce, ma recentemente il personale della Stazione Forestale di Ledro ha rinvenuto una pista su neve...
Fagiano di monte: in questa immagine una sfida tra due maschi (foto Jacopo Rigotti)

Gallo forcello: il gladiatore dei monti

Uno tra i più appariscenti volatili delle Alpi è senza dubbio il gallo forcello, detto anche fagiano di monte. Una vera e propria meraviglia della fauna del Trentino Alto Adige.

Picchio muraiolo: arrampicatore per natura

Dal lungo becco ricurvo, il picchio muraiolo si arrampica sulla roccia saltellando, utilizzando anche i suoi artigli ricurvi.

L’astore: il predatore volante più potente e incredibile del bosco

Rispetto ai cugini aquila e poiana, è forse meno conosciuto, ma l'astore è uno dei rapaci più potenti e straordinari che esistono in natura. Le sue armi segrete sono la potenza e l'agilità. Ma sopratutto l'effetto sorpresa. Siamo andati alla sua ricerca. Ecco cosa abbiamo scoperto.

Gli alpaca, i nuovi abitanti delle Alpi.

Loretta Merighi, titolare del Maso Eden, a Cavedine, ci svela i segreti di questi affascinanti camelidi originari del Sudamerica.
Impronte dell'orso M49 (foto archivio Ufficio stampa PAT)

Orso M49: due nuovi avvistamenti

Dopo le orme rinvenute sulla Marzola, altri due nuovi avvistamenti a distanza di poche ore.
Gli orsi quando serve sono animali molto veloci (foto Enrico Costanzo)

La Provincia avvia l’iter per la cattura dell’orso M49

Orso M49: chiesta l'autorizzazione per la cattura al Ministero e all’Ispra.
Un giovane orso bruno su un cassonetto dei rifiuti dell'umido a Cavedago (foto archivio Ufficio stampa Pat)

Orso e rifiuti: come comportarsi in caso di avvistamento

In questi giorni si sono registrati diversi casi di esemplari di orso bruno, soprattutto giovani, che si sono avvicinati ai centri abitati...

Gli uccelli che non abbandonano la montagna neanche in inverno

Nella stagione fredda ogni specie ha sviluppato la propria strategia di sopravvivenza, dall'abbassarsi di quota, al confondersi con l'ambiente circostante.
In questa immagine un lupo. Gli altri grandi carnivori del Trentino sono l'orso bruno e la lince (foto Andrea Mustoni)

Lupi: servizi di vigilanza in tre comuni

Istituito il tavolo di coordinamento tra forze dell’ordine e corpi provinciali sulla presenza del lupo in Trentino.
Picchio nero in volo (foto Graziano March)

Picchio nero: l’uccello con il radar

Grazie al becco e alla coda rigidissima, riesce a tamburellare con una media di frequenze variabile tra i 15 e i 20 battiti al secondo.
Merlo dal collare (foto Graziano March)

Merlo dal collare: la mezzaluna della montagna

Dal carattere timido ed elusivo, questa specie si muove con agilità a terra, camminando o saltellando.
Capriolo (foto Alessandro Forti)

La primavera, quando il capriolo pulisce il palco

In primavera, una volta del tutto formato, il palco verrà strofinato contro rametti e arbusti per liberarlo dal velluto ormai morto.
Un lupo (foto archivio Ufficio stampa Provincia autonoma di Trento)

Il WWF contro il disegno di legge della Provincia di Trento sui grandi predatori

Se il provvedimento sarà approvato l'associazione ambientalista chiederà al Governo di impugnarlo.

Il ministro dell’ambiente Costa pronto a impugnare la legge trentina sui lupi

La Lipu palude alla dichiarazione del ministro che porterà avanti anche il Piano lupo.
Il merlo dal collare (foto Graziano March)

La “ragnatela” del merlo dal collare

Oggi torniamo a parlare del merlo dal collare (Turdus torquatus) un simpatico passeriforme migratore che appartiene alla Famiglia dei Turdidi, qui ritratto...
Una vipera (foto Angelo Caliari)

Vipera: il serpente sordo che avverte le vibrazioni del suolo

La vipera o aspide, nella fotografia in alto di Angelo Caliari, è un serpente sotto molti aspetti sorprendente: innanzitutto non è un animale aggressivo,...

Henry Gottardi: il fotografo dei cormorani

Il cormorano è uno degli uccelli acquatici più voraci che esistano: può assumerne fino a 500 grammi di pesce al giorno! Ma è anche affascinante e misterioso.
Capriolo (foto Alessandro Forti)

Il fregone e le raspate del capriolo

Il capriolo (Capreolus capreolus) con l’alternarsi delle stagioni alterna delle fasi comportamentali che si ripetono annualmente. Da metà febbraio,...

Merlo acquaiolo: l’inquilino delle cascate

Una delle particolarità del merlo acquaiolo è la capacità, durante un'immersione, di catturare più prede in una volta, grazie ai movimenti del becco e della lingua.
In questa immagine un rospo smeraldino (foto Jacopo Rigotti)

Rospo smeraldino: bello, ma è pericoloso?

Dalle abitudini notturne, il rospo smeraldino si caratterizza per il colore della livrea del dorso che, se toccata, può essere irritante.

Ultime Notizie

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi