La cinciarella: la risolutrice di problemi

13

Questa mattina torna a darci il buongiorno la cinciarella, fotografata da Andrea Mustoni. Questo simpatico e variopinto passeriforme (dall’inconfondibile colore blu cobalto delle parti superiori del corpo, giallo zolfo del petto, con una mascherina nera all’altezza degli occhi) si ciba soprattutto d’insetti, di cui va a caccia sulle cime degli alberi, facendo anche acrobazie, appendendosi a testa in giù.

Una delle caratteristiche della cinciarella è il canto, costituito da un trillo acuto, ripetuto più volte. Inoltre un’altra particolarità è la sua capacità nel risolvere problemi, soprattutto quando deve cercare il cibo.

In questa immagine unaCinciarella (foto Andrea Mustoni)
Cinciarella (foto Andrea Mustoni)

Tra la fine di febbraio e i primi di marzo inizia per lei il periodo della riproduzione, costruendosi il nido in cavità di alberi, ceppi o muri e riutilizzandolo anche per più anni. La femmina depone dalle 7 alle 10 uova di colore bianco con macchie castane che cova direttamente, senza l’aiuto del maschio, per circa 15 giorni. I pulcini vengono invece poi accuditi dai due genitori.