Cooperativa sociale Conca d'Oro

Conca D’Oro a Bassano: buona pratica da seguire

Producono ortaggi in serra e in campo aperto, coltivano gli ulivi e raccolgono le olive per trasformarle in pregiato olio, il grano per farne farina, gestiscono un rinomato ristorante e vendono le loro specialità all’interno di una bottega e al mercato settimanale con una loro bancarella: sono le attività agricole svolte dagli operatori della cooperativa Conca D’Oro che gestisce la fattoria sociale a Bassano e dove lavorano in qualità di apprendisti una ventina di giovani adulti disabili. 

L’esperienza della cooperativa, avviata 18 anni or sono,  presentata dall’assessore provinciale alla Salute e disabilità Stefania Segnana, rappresenta un esempio di buone pratiche all’insegna della sostenibilità che permette ad una ventina di soggetti affetti da disabilità diverse di sviluppare manualità a contatto con la terra e prepararsi all’entrata nel mondo del lavoro. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.