Corso Federparchi su uso illegale del veleno contro la fauna

Corso Federparchi su uso illegale del veleno. L’uso del veleno è molto diffuso in  Italia, e colpisce tanto le specie selvatiche, comprese quelle a rischio, quanto gli animali domestici, in primis cani e gatti. In diversi progetti europei sulla fauna si inseriscono attività dedicate al contrasto di tale fenomeno. Anche Federparchi si atrezza. Ecco soa dice il comunicato di presentazione del corso:

L’uso illegale del veleno è una pratica molto diffusa che costituisce una delle minacce più impattanti sulla conservazione, a livello europeo, degli uccelli necrofagi e di molte specie di mammiferi carnivori. Contrastare l’uso del veleno è necessario per conservare il patrimonio naturalistico italiano.

Nell’ambito del progetto LIFE Egyptian Vulture, in fase di attuazione in Italia e nelle Isole Canarie con la finalità di favorire la conservazione del capovaccaio, Federparchi organizza un corso di una giornata per il personale tecnico e scientifico delle aree protette italiane dedicato al problema dei bocconi avvelenati.

Nel corso della giornata si farà il punto sulle conoscenze relative all’avvelenamento della fauna in Italia, sulla normativa vigente, sull’impatto che il veleno determina sulle specie sensibili e sulle criticità che si incontrano nel contrastare il fenomeno.

Saranno presentate le misure che sono attuabili per prevenirne e per mitigarne l’impatto sulla fauna; tra queste l’impiego delle Unità Cinofile Antiveleno, gestite dal Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare Carabinieri CUFA ed attivate grazie ad alcuni progetti LIFE.

Verranno illustrate, inoltre, le attività principali che vengono messe in atto con il progetto LIFE Egyptian vulture, molte delle quali all’interno di aree protette di Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. 

Il corso si svolgerà presso la sede di RomaNatura, Ente Regionale per la Gestione del Sistema delle Aree Naturali Protette nel Comune di Roma, via Gomenizza, 81 Roma

Qui LINK per la registrazione

PROGRAMMA DEI LAVORI (PDF – 0,49MB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi