Dolomiti Fruits: l’azienda che utilizza frutta e ortaggi biologici e biodinamici

4
Dolomiti Fruits si espande a Mezzocorona
Dolomiti Fruits si espande a Mezzocorona

Dolomiti Fruits, azienda situata a Nanno, in Val di Non, da oltre 10 anni attiva nella produzione di succhi, puree e polpe di frutta si prepara ad aprire un insediamento a Mezzocorona

Programma di crescita della Dolomiti Fruits, con una nuova sede produttiva, “rent to buy” a Mezzocorona, che comporterà un investimento di 4 milioni e 900 mila euro, per il quale è stato richiesto un finanziamento per circa 430 mila euro da contributo provinciale. 

Dolomiti Fruits S.r.l., nasce nel 2008 da un’idea imprenditoriale di soggetti residenti ed operanti nelle province di Trento e Bolzano e la sua attività consiste nella produzione di succhi e cremogenati di frutta e ortaggi. Occupa attualmente 25 addetti tra amministratori e dipendenti e fruisce di un servizio di logistica esterno, con una superficie complessiva di circa 10.000 mq di magazzini, ubicati nel comune di Trento. Nel 2016 la società ha raggiunto un volume di ricavi di oltre 17 milioni di euro e oltre 20  milioni nel 2017. 

La quantità prodotta supera le 25.000 tonnellate annue di frutta, prevalentemente di origine italiana. La produzione ha una linea dedicata all’alimentazione per l’infanzia che utilizza frutta e ortaggi per lo più biologici e biodinamici. Dolomiti Fruits opera soprattutto con i mercati esteri ed è un’azienda che fin dalla nascita ha investito nel perseguimento di standards di qualità, formalizzati anche attraverso certificazioni; l’azienda è autorizzata anche all’esportazione dei prodotti negli Stati Uniti avendo superato i controlli della FDA (Food and Drug Administration).