Festa del Folclore Ladino: domenica 16 giugno a San Vito di Cadore

6
Festa del Folclore Ladino 16 giugno
Festa del Folclore Ladino 16 giugno

“Quando l’UNESCO riconobbe le nostre montagne tra i Patrimoni Mondiali, la notizia giunse rapidamente da Siviglia e segnò un nuovo corso per i Monti Pallidi, descritti ed esplorati fin da inizio ‘800 dai pionieri britannici, francesi e tedeschi. Per solennizzare il decennale, si è pensato a una serie di festeggiamenti diffusi, a partire dal 16 giugno a San Vito di Cadore, primo Comune ad offrire un contributo di idee alla ricorrenza con la Festa del Folclore Ladino. La festa, organizzata tra Pelmo e Antelao (cime incluse nel Sito Dolomiti UNESCO) dalla Federazione tra le Unioni culturali dei Ladini dolomitici della Regione del Veneto in collaborazione con la Provincia di Belluno, il Comune di San Vito, la Fondazione Dolomiti UNESCO, la Regione Veneto, l’Union Ladina d’Oltreciusa, l’Istituto Ladin de la Dolomites e il Consorzio di Promozione Turistica Cadore Dolomieu, è un appuntamento culturale e folkloristico.” Questo comunicato lancia i festeggiamenti sparsi per il territorio che la Fondazione Dolomiti Unesco ha organizzato per il decennale della proclamzione delle DOlomiti come patrimonio Unesco.

La manifestazione sarà preceduta dalla visita guidata col giornalista e scrittore Mario Ferruccio Belli all’antica chiesa della B.V. della Difesa. A seguire, il raduno dei gruppi nei tradizionali abiti ladini della festa, la sfilata per il centro del paese, la celebrazione in Chiesa Parrocchiale del Vespro accompagnato dai canti patriarchini; il concerto della Banda Valboite e l’esibizione di ballo dei gruppi folk dell’area ladina bellunese.

Festa del Folclore Ladino: domenica 16 giugno a San Vito di Cadore