Franco Pedrotti presidente dell’associazione “Amici del Parco nazionale Gran Paradiso”

134

Il trentino Franco Pedrotti, professore emerito di botanica all’Università di Camerino, grande esperto di tematiche ambientali e di parchi naturali, è stato nominato, ad Aosta, presidente della neonata associazione “Amici del Parco nazionale Gran Paradiso“.

Scopo di questa nuova associazione è di tutelare il paesaggio e la biodiversità del Parco nazionale Gran Paradiso, delle sue aree periferiche e di altre aree protette, in collaborazione con l’Ente Parco e il suo personale, con le comunità locali, con gli enti culturali e le associazioni ambientaliste.

Secondo la neonata associazione l’esigenza di rafforzare la tutela del Parco nazionale più antico d’Italia (nato da una riserva di caccia della famiglia reale dei Savoia) è particolarmente sentita, poiché in parlamento è in corso una revisione della legge quadro sulle Aree protette n. 394/1991. “Purtroppo tale revisione – ha evidenziato l’associazione – considera, fra l’altro, i Parchi nazionali anche come produttori di ricchezza economica attraverso lo sfruttamento delle risorse naturali interne (per esempio centraline idroelettriche). Sfruttamento di cui sarebbero responsabili i consigli degli Enti Parco quasi totalmente designati dalle amministrazioni locali, nell’assenza totale di designati da associazioni scientifiche e ambientaliste. Altra proposta negativa per il Parco nazionale Gran Paradiso è lo sdoppiamento della sede tradizionale e quasi secolare di Torino in due sedi non definite, da ubicare all’interno di ciascuno dei due versanti piemontese e valdostano del Parco. Lo sdoppiamento ridurrebbe non poco la funzionalità e aumenterebbe i costi e chiaramente preluderebbe a una divisione del Parco nazionale in due parchi regionali, come purtroppo è già stato fatto appena un anno fa per il Parco nazionale dello Stelvio“.

Logo ultimo DEFINITIVO
Il logo della nuova Associazione

La nuova associazione, che ha scelto come proprio logo l’immagine di gipeto o avvoltoio barbuto che, con occhio attento, scruta il territorio, opera in prevalenza a livello piemontese e valdostano, tramite l’impegno volontario e senza fini di lucro di associati italiani e stranieri, tra i quali Grazia Francescato, ex presidente dei Verdi nonché del WWF Italia, e Fulco Pratesi, fondatore del WWF Italia. Alla carica di vicepresidente è stata nominato Francesco Framarin, già direttore e poi consigliere del Parco nazionale Gran Paradiso.

L’associazione ha sede ad Aosta e dispone di un sito internet all’indirizzo www.amiciparconazionalegranparadiso.it, sul quale si trovano notizie circa la sua attività e pagine riservate ai soci.