Ghiacciai: la crisi di un habitat che non si può più ignorare

60
L'appello: la crisi dei ghiacciai non si può più ignorare (foto archivio Muse)
L'appello: la crisi dei ghiacciai non si può più ignorare (foto archivio Muse)

Ghiacciai permanenti: la crisi di un habitat, e della sua biodiversità, che non possiamo più ignorare.

E’ questo l’appello lanciato da undici scienziati italiani, coordinati da Mauro Gobbi del MUSE – Museo delle Scienze di Trento e Marco Caccianiga dell’Università degli Studi di Milano, pubblicato il 28 aprile 2021 sulla nota rivista internazionale Biodiversity and Conservation.

L’appello vuole richiamare l’attenzione dell’Unione Europea, degli enti locali deputati alla conservazione della natura e di tutti noi sulla perdita di biodiversità degli ambienti glaciali. “Sui ghiacciai c’è vita! Sono molteplici gli organismi adattati a vivere in condizioni ambientali estreme, abbiamo però una conoscenza ancora troppo frammentaria – ha spiegato Gobbi, primo autore dell’articolo –, ma quando i ghiacciai non ci saranno più cosa avremo perso dal punto di vista biologico, e con che conseguenze?”.