Greenpeace, WWF e Legambiente: dietrofront del Governo su abolizione franchigie su estrazioni gas e petrolio

123

Greenpeace, WWF e Legambiente hanno fatto fronte comune per denunciare il passo indietro da parte del governo, rispetto alle bozze circolate, sulla norma inserita nel disegno di bilancio 2020 in materia di royalties relative alle estrazioni di gas e petrolio. “Nel testo della Manovra 2020 trasmesso al Senato – ha evidenziato le associazioni ambientaliste – non c’è, infatti, nessuna abolizione delle franchigie, regalo che dal 1996 viene fatto ai petrolieri, ma solo una “non applicazione” temporanea delle norme del Decreto legislativo 625/1996. L’annunciata abolizione è stata sostituita da una misera sospensione per tre anni. Le organizzazioni chiedono inoltre che si garantisca la piena tutela del Golfo di Venezia da qualsiasi attività estrattiva, anche “sperimentale”.