Il lupo migratore: ne parla a Rovereto Marta Gandolfi

9
Marta Gandolfi
Marta Gandolfi

Marta Gandolfi è una zoologa esperta di lupi. Venerdì 7 giugno parlerà del viaggio italico del lupo, a Rovereto.

Questo è il titolo della relazione che Marta Gandolfi terrà al Museo Civico di Rovereto (venerdì alle 18, in sala conferenze): “Tra il migrante e il migratore, in mezzo corre il lupo. Il viaggio del lupo in Italia, tra aspetti biologici e sociali”.

Gandolfi è zoologa, esperta di grandi carnivori, esperta di comunicazione e divulgazione su lupi e orsi. Ha collaborato con vari progetti europei di ricerca scientifica e anche a carattere sociale su questi temi, ha lavorato al Parco nazionale d’Abruzzo, per il Muse di Trento, ha collaborato attraverso il Muse con la Provincia autonoma di Trento nella divulgazione sui grandi carnivori. Oggi collabora con l’Università di Trento.

La sua relazione – come ci ha spiegato al telefono – racconterà il lupo per chi è realmente, oltre pregiudizi e retaggi culturali. La zoologa ci affascinerà con il racconto della vita sociale del lupo, illustrando i ruoli sociali dei membri del branco, con le emozioni che regala la potenza dell’ululato sociale dei cuccioli al luogo di randez-vous o degli adulti di ritorno dalla caccia. Spiegherà come le caratteristiche del lupo gli permettano la grande plasticità ecologica e di movimento che lo ha portato a risalire la dorsale dell’Appennino per arrivare fino alle Alpi.

Per il ciclo di conferenze
I venerdì della Zoologia-Biologia 2019
Migranti. Per natura o artificio

venerdì 7 giugno ore 18.00
Marta Gandolfi, zoologa – esperta di grandi carnivori
Tra il migrante e il migratore, in mezzo corre il lupo. Il viaggio del lupo in Italia, tra aspetti biologici e sociali

Ingresso libero

Sala Convegni Fortunato Zeni
Fondazione Museo Civico di Rovereto
Borgo Santa Caterina 41
38068 – Rovereto TN

Info
Fondazione Museo Civico di Rovereto
tel. 0464-452800
e-mail museo@fondazionemcr.it