Il picchio cenerino, il “socio” degli alberi

128
Un picchio cenerino (foto Fabrizio Bottamedi)
Un picchio cenerino (foto Fabrizio Bottamedi)

Il buongiorno questa mattina arriva da un picchio cenerino, ritratto da Fabrizio Bottamedi. Simile al picchio verde, ma più piccolo e riservato, il picchio cenerino vive soprattutto nei boschi di latifoglie o di conifere ricchi di alberi di grandi dimensioni e maturi, con i quali ha sviluppato una perfetta simbiosi. Tra questi alberi, dei veri e propri “soci” di vita, trova infatti il proprio nutrimento, cibandosi degli insetti che si nascondono tra le pieghe delle cortecce; vive le fasi di corteggiamento, con voli e inseguimenti tra i rami e i tronchi; costruisce il proprio nido, praticando un foro nei tronchi delle piante morte o in fase di deperimento.