Intervento sulle Pale di San Martino: recuperati illesi due alpinisti croati

 

Due alpinisti croati hanno chiamato il Numero Unico per le Emergenze 112 verso le 7.15 di questa mattina perché bloccati al bivacco che si trova sulla cima della Pala di San Martino. I due uomini, del 1972 e del 1977, avevano concluso l’ascensione al Gran Pilastro e alla Pala di San Martino nella giornata di giovedì 5 settembre e avevano deciso di trascorrere la notte nel bivacco a causa del maltempo. Visto il prorogarsi del cattivo tempo sono rimasti nel bivacco anche il giorno e la notte successiva. Questa mattina hanno deciso di chiamare il Numero Unico per le Emergenze 112 per chiedere supporto nella discesa poiché sul percorso di rientro c’era neve e le previsioni del tempo non miglioravano.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino orientale del Soccorso Alpino ha chiesto l’intervento di una squadra di operatori della Stazione di San Martino di Castrozza del Soccorso Alpino. I soccorritori si sono portati in quota, verso il percorso di rientro. Valutate però le condizioni ambientali – sul posto c’era neve, le temperature erano basse e le previsioni meteo in peggioramento – si è deciso di fare intervenire l’elicottero. I due alpinisti sono stati quindi raggiunti al bivacco, imbarcati a bordo ed elitrasportati a San Martino di Castrozza. Per loro non c’è stato bisogno del ricovero in ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi