La poiana e la “U” di petto

72
Poiana (foto Fabrizio Bottamedi)
Poiana (foto Fabrizio Bottamedi)

La poiana, un affascinante rapace appartenente alla stessa famiglia delle aquile, cioè quella degli Accipitridi (il suo nome scientifico è Buteo buteo) si caratterizza, tra l’altro, per il colore del piumaggio che, sebbene variabile, in genere è bruno scuro nella parte superiore, chiaro in quella inferiore.

Il petto e le zone inferiori delle ali presentano, infatti, delle ampie macchie chiare che ricordano la colorazione del “caffè-latte”, ma il “marchio di riconoscimento” di questo rapace diurno, che permette di distinguerlo da altri “cugini” come il falco peccaiolo, è il disegno a forma di “U” visibile spesso sul petto.

Un'altra bella immagine di una poiana (foto Fabrizio Bottamedi)

La poiana è un rapace di medio-grandi dimensioni, con un’apertura alare che può variare da 110-115 centimetri a 135-140 centimetri, ma quando è posata a terra la struttura del suo corpo appare piuttosto tozza.

La si può avvistare di sovente posata al suolo, mentre scruta l’ambiente circostante alla ricerca di cibo. Allo stesso modo la si può osservare appollaiata su un palo, anche della luce, o sulla cima di un albero che utilizza come veri e propri osservatori per individuare possibili prede da cacciare (soprattutto topi, arvicole, lepri, rettili).