La ragazza dei lupi: ecco il libro di Mia Canestrini.

La ragazza dei lupi è Mia Canestrini. Il suo libro è pubblicato da Piemme Edizioni.Mia Canestrini conosce bene i lupi.

E’ una zoologa e lavorando per due parchi naturali sull’Appennino, li ha studiati, seguiti, cercati, monitorati, salvati, contati, difesi per oltre dieci anni. La lupologa ha scritto un libro autobiografico, che raccoglie le sue emozioni ed esperienze, decisamente fuori dal comune, e insieme ad esse una visione scientifica e sociale al tempo stesso,
Lo ha presentato in anteprima al Trento Film Festival il primo maggio, sotto al tendone di MontagnaLibri.
Il libro “la ragazza dei lupi” parla dell’amore per la natura, immerge i lettori nella passione e nella continua sorpresa di fronte alla complessità degli ecosistemi attraversati dalla ricercatrice, che ha avuto il privilegio di vivere esperienze eccezionali e pure in età molto giovane, al culmine della forza fisica e dell’entusiasmo per una professione faticosa e intensa. Nel volume, la zoologa parla del mestiere di faunista e delle sue contraddizioni, in un paese che ad esso disconosce dignità e che nella ricerca zoologica investe poco. Parla anche – tema inevitabile – del conflitto fra predatori e allevatori.
Mia Canestrini non è animalista, seppure ami profondamente i lupi che ha studiato per anni. Essendo stata coinvolta come professionista anche nei percorsi di conciliazione fra attività in alpeggio e allevamento e conservazione del lupo, essendo amica di tanti pastori e allevatori, sa bene, e lo spiega altrettanto chiaramente, quanto sia determinante per la sopravvivenza della specie lupo trovare un punto di equilibrio, così come divulgare, informare, ripagare i danni subiti dagli allevatori, ascoltarli. Il libro mostra che convivere con i predatori, mantenendo vive le attività di pastorizia e pascolo, se ci si applica, si può. Canestrini tira fuori anche le emozioni, dando loro la stessa dignità della serietà e del rigore scientifico che – in quanto tecnica – sono centrali nel suo lavoro e nel suo rapporto con i lupi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi