Libano: così si ripristina una foresta

3
Libano sito di composting (foto Panorama Solutions)
Libano sito di composting (foto Panorama Solutions)

Dal Medio Oriente, un esempio virtuoso per il recupero del patrimonio boschivo, con un progetto della riserva della biosfera dello Shouf, in Libano

La riserva della biosfera dello Shouf, in Libano, ha realizzato un progetto per ripristinare le proprie foreste basato sulle indicazioni della IUCN (Unione mondiale per la conservazione della natura), che recitano: “Il processo individuato per il recupero delle funzionalità ecologiche e lo sviluppo del benessere dell’uomo in aree di deforestazione o di patrimonio forestale degradato va oltre il puro e semplice gesto di piantare alberi. Significa recuperare l’intero paesaggio per venire incontro a bisogni presenti e futuri e per offrire metodi di sviluppo nuovi e molteplici che migliorino l’utilizzo delle materie prime locali e lo facciano in modo sostenibile”.

Sulla base di queste indicazioni è stato disegnato un piano – comprensivo degli aspetti di marketing – per la produzione di mattoni, distribuiti alle comunità locali per il riscaldamento; di compost, per trovare soluzioni alternative e organiche, ai comuni fertilizzanti e a beneficio dei contadini; per il recupero di abbandonati terrazzamenti in muratura al fine di arginare la diffusione di focolai d’incendio e al contempo garantendo un più facile accesso all’acqua per spegnerli; non ultimo, si è potenziato lo sviluppo del pascolo per il controllo della vegetazione.

(Nella foto in alto sito di composting – Panorama Solutions)