Montagna inclusiva: “Proud to be” con Luca Lechthaler

Proud to be
Proud to be

“Proud to be”: il 19 settembre a Fai della Paganella la prima giornata della montagna e del basket accessibile ai ragazzi con disabilità 

Con il motto “La montagna accessibile a tutti e per tutti”, si svolgerà il 19 settembre a Fai della Paganella la prima edizione di “Proud to be” (Fieri di essere) una giornata dedicata ai ragazzi con disabilità che, insieme al giocatore dell’Aquila Basket (nella foto in alto), proveranno con i loro accompagnatori percorsi, attività all’aria aperta lungo i sentieri di Fai della Paganella.

Non mancherà logicamente il basket: i ragazzi al termine dei percorsi didattici nel bosco approderanno al campetto di basket di Fai della Paganella dove potranno sfidare il giocatore all’ultimo canestro.

La locandina di Proud to be
La locandina di Proud to be

«Grazie alla preziosa collaborazione di tante associazioni e realtà di aiuto ai ragazzi con disabilità, al consorzio Fai Vacanze della Presidenza del comitato provinciale del CONI  e tanti amici – ha detto Luca Lechthaler fare vivere una avventura super nei sentieri di montagna del paese di Fai».