Mammiferi e movimenti, alla FEM due meeting con i più grandi studiosi del mondo

176
Mammiferi-e-movimenti-alla-FEM-due-meeting-con-i-piu-grandi-studiosi-del-mondo
Mammiferi-e-movimenti-alla-FEM-due-meeting-con-i-piu-grandi-studiosi-del-mondo

Si sono svolti recentemente alla FEM (Fondazione Edmund Mach) due importanti meeting e un evento divulgativo dedicati al tema mammiferi e alla salute degli ecosistemi, ai quali hanno partecipato scienziati provenienti da Europa e Nord America.

Gli studiosi hanno discusso di come lo stato e la dinamica delle popolazioni di mammiferi dipenda dalla complessità delle relazioni energetiche e di come ciò condizioni la trasmissione di parassiti e patogeni.

Un altro tema affrontato ha riguardato il rapporto tra migrazioni dei mammiferi e impatto antropico. I mammiferi sono componenti essenziali degli ecosistemi, con funzioni energetiche chiave nel ruolo di consumatori, predatori, dispersori di nutrienti e semi. Questi animali rivestono inoltre un importante ruolo economico ed estetico, aiutando ad avvicinare l’uomo alla natura.

Comparando i risultati dei propri studi in Nord America, Europa, Asia ed Africa, potranno essere sviluppati modelli e basi teoriche per identificare soluzioni concrete per preservare le funzioni ecosistemiche dei mammiferi, così affrontando le sfide imposte dall’Antropocene nel mantenimento di ecosistemi in salute, come sottolineano i ricercatori, tra cui il Prof. Peter Hudson (PennState University), Prof. Matt Kauffman (University of Wyoming) e il Prof. Tim Coulson (University of Oxford).