La Provincia avvia l’iter per la cattura dell’orso M49

215
Orso bruno (foto Enrico Costanzo)
Orso bruno (foto Enrico Costanzo)

Orso M49: chiesta l’autorizzazione per la cattura al Ministero e all’Ispra

La Provincia autonoma di Trento ha reso noto che nel corso della seduta della Giunta provinciale l’assessore all’agricoltura, foreste, caccia e pesca ha presentato anche due lettere, a firma del presidente, inviate al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare nonché all’Ispra – l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale nelle scorse settimane. 

Nelle lettere si richiede la cattura dell’orso M49 per i suoi comportamenti dannosi e reiterati, sui quali le misure di dissuasione e prevenzione si sono rivelate inefficaci. Proprio ad M49 sono da attribuire nel 2018 circa un terzo di tutti i danni da orso riferiti al patrimonio zootecnico, mentre, nei primi mesi del 2019, sette sono stati i tentativi di intrusione in edifici come baite, stalle, fienili, nonché tre i danni ad apiari.