Incidente in parapendio: intervento del Soccorso alpino

Parapendio precipita a Bolognano (Arco)

Un pilota di parapendio di Cavedine del 1992, dopo essere decollato dal Monte Stivo, stava sorvolando la zona della parete di Pezol tra Massone e Bolognano (Arco), quando ha sbattuto contro la parete, precipitando per un centinaio di metri con la vela semi aperta a terra. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 15 da parte dei compagni che erano in volo con lui e da una cordata che ha assistito all’incidente.

Il coordinatore dell’Area Operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero che ha individuato il ferito ed ha verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso con l’equipe medica. Il ragazzo, cosciente, è stato stabilizzato, imbarellato e imbarcato a bordo per il trasporto all’ospedale Santa Chiara di Trento, visti i traumi riportati nella caduta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.