Picchio muraiolo, la “farfalla” delle rocce

Il picchio muraiolo, qui ritratto da Graziano March, si potrebbe definire la “farfalla” delle rocce: infatti sia quando apre le ali arrotondate, sia quando vola ricorda le forme di una farfalla. Anche il suo becco, lungo, sottile e ricurvo, così come avviene per la spiritromba dei lepidotteri, assomiglia a una formidabile “proboscide” che utilizza per cacciare insetti tra le fenditure della roccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi