Picchio rosso maggiore, il difensore del territorio

Il picchio rosso maggiore è conosciuto per la sua spiccata territorialità: avverte della sua presenza con il suo forte tamburellare

Questa mattina ad augurarci il buongiorno sono due splendidi esemplari di picchio rosso maggiore, ritratti da Fabrizio Bottamedi. Questi uccelli, simili come dimensioni ai merli, oltre a distinguersi per il disegno del capo (nel maschio è presente una macchia rossa sulla nuca) sono conosciuti per la loro spiccata territorialità: difendono infatti il loro territorio con aggressività, battendo con il becco contro il tronco di un albero, in modo rapido, forte e continuo, in modo che il rumore si possa sentire anche a notevole distanza. Così come facevano un tempo i soldati in battaglia, battendo le loro spade contro la corazza o lo scudo per spaventare gli avversari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi