Popolazione locale e turisti, a loro è dedicato il Rapporto annuale 2018 di CIPRA

Rapporto annuale 2018 di CIPRA. Il lago di Molveno (foto Valerio Banal)
Rapporto annuale 2018 di CIPRA. lago di Molveno (foto Valerio Banal)

Nello studio CIPRA, visitatori e abitanti a confronto per la qualità della vita sulle Alpi

Come si traduce, nel quotidiano e in termini concreti, una buona qualità della vita sulle Alpi? Come va ripensato, in questo senso, il turismo?

CIPRA International, rete per la tutela delle aree alpine attiva in Europa dall’inizio degli anni ’50, dedica il suo Rapporto annuale 2018 alla popolazione locale e ai visitatori delle Alpi e illustra come conciliare turismo e qualità della vita all’insegna del motto “Ospite e a casa”.

Il turismo infatti, se progettato e attuato con intelligenza, connette diversi ambiti della vita della popolazione locale alle esigenze degli ospiti e dei residenti temporanei sulle Alpi. Per muoversi nella direzione di un dialogo costruttivo e creativo occorrono idee originali e strategie non convenzionali, che sviluppino e potenzino un’offerta turistica integrata, volta a valorizzare in maniera sostenibile il patrimonio naturale e culturale delle Alpi. 

Il rapporto nella sua versione integrale e in lingua italiana è scaricabile qui