Prima italiana per “The Sweet Requiem” al festival

Al Trento Film festival prima italiana per The Sweet Requiem di Ritu Sarin e Tenzing Sonam

Presentato al festival di Toronto 2018 e seguito ideale del loro acclamato Dreaming Lhasa (2005) prodotto da Richard Gere, The Sweet Requiem sarà proiettato al festival in anteprima italiana .

Ispirato a un incidente avvenuto nel settembre 2006 sul passo Nangpa-La, a 5.800 metri di altezza sul confine Tibet-Nepal, quando le guardie di frontiera cinesi aprirono il fuoco su un gruppo di tibetani in fuga uccidendo una suora di 17 anni, l’appassionato racconto di denuncia di Sarin e Sonam ribadisce il loro impegno per la causa tibetana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi