Sabato la giornata clou di “DiVinNosiola”

“DiVinNosiola”: a Cavedine ben quattro appuntamenti

Per “DiVinNosiola” e per chi ama la Valle dei Laghi il prossimo fine settimana sarà ricco di appuntamenti importanti, che spazieranno dalle degustazioni alle passeggiate, dai laboratori per i più piccoli ad una gara podistica sulla distanza della mezza maratona.

Si comincia sabato con il Rito della spremitura delle uve appassite, il più importante momento celebrativo della rassegna organizzata dall’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, perché dà lustro ad un passaggio fondamentale nella produzione di questo nettare dorato, quello in cui i grappoli vengono rimossi dai graticci dove si sono asciugati da novembre alla Settimana santa e vengono torchiati per ottenere in prezioso succo che poi diventerà pregiato Vino Santo. L’appuntamento è fissato per le  17 nell’azienda agricola Gino Pedrotti di Cavedine.

DiVinNosiola: un momento del rito della spremitura 2018
DiVinNosiola: un momento del rito della spremitura 2018

La prima proposta di questa intensa giornata è in programma già al mattino, un appuntamento riservato ai cultori di Vino Santo, che potranno partecipare ad una degustazione verticale di sette annate, ovvero quelle del 1967, 1977, 1982, 1985, 1996, 2002 e 2011. L’incontro sarà coordinato dal giornalista e scrittore Alberto Folgheraiter e dall’esperto sommelier Massimo Zanichelli.

Sempre all’azienda agricola Gino Pedrotti alle 16.30 e alle 17.30 vi sarà spazio per due momenti riservati ai bambini, ovvero due laboratori didattici, organizzati in collaborazione con l’Ecomuseo della Valle dei Laghi, nel quale potranno apprendere le fasi della lavorazione di queste uve, assaggiarne gli acini zuccherini e prepararsi una pagnotta dolce.

Va infine ricordato che alle 13.30 partirà il trekking guidato che porterà i partecipanti nelle zone coltivate, un percorso lungo il sentiero della Nosiola, che li impegnerà per due ore e mezza. L’iscrizione è gratuita, ma va prenotata chiamando l’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi (0461-216000), mentre per quanto concerne la degustazione la partecipazione, che costa 30 euro, va prenotata scrivendo all’Associazione Vignaioli del Vino Santo (comunicazionevignaiolitrentino@gmail.com).

Domenica, invece, il testimone passerà nelle mani dei runner iscritti alla quinta edizione di «DiVinNosiola ecorunning», che si daranno battaglia lungo 21 chilometri attraversando le zone vocate alla coltivazione di questa vite.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi