Sentiero panoramico Busatte - Tempesta

Sentiero panoramico Busatte – Tempesta

In una giornata di tempo incerto, abbiamo deciso di percorrere un itinerario affascinante quanto curioso. Non le solite passeggiate con semplice sentiero, in aggiunta questa volta, delle scale e dei piccoli balconcini con vista spettacolare sul lago di Garda in Trentino. Vi stiamo parlando del sentiero panoramico Busatte – Tempesta che si affaccia sul lago di Garda, con partenza da Torbole..

Tanto ci avevano parlato di questa spettacolare passeggiata che abbiamo deciso di percorrerla. Essendo relativamente breve, circa un paio d’ore di camminata, abbiamo deciso di affrontarla in una giornata di tempo incerto.

Lungo il sentiero panoramico Busatte - Tempesta
Lungo il sentiero panoramico Busatte – Tempesta

Partiti dal parcheggio del Parco delle Busatte a Torbole abbiamo attraversato il parco avventura trovando subito la segnaletica che ci ha guidati all’imbocco del sentiero. Il clima mediterraneo e le piante di ulivi lungo il percorso danno al luogo un senso di serenità.

Arriviamo presto alla prima scalinata che cominciamo a scendere con prudenza. Non è pericoloso, ma è sempre meglio fare attenzione. Il nostro sguardo è infatti sovente distratto dal paesaggio meraviglioso che abbiamo davanti. Il lago di Garda, le barche che lo solcano, i monti che lo circondano. Semplicemente spettacolare.

Il sentiero panoramico Busatte - Tempesta: il panorama  sul Lago di Garda
Il sentiero panoramico Busatte – Tempesta: il panorama sul Lago di Garda

Tre lunghe rampe di scale con 400 scalini ci fanno scendere di dislivello. Poi percorriamo il sentiero costellato da lecci e ulivi soffermando il nostro sguardo su delle tabelle poste lungo il percorso. Esse illustrano la flora, la fauna e gli aspetti geologici del luogo. Molto interessante.  

Il sentiero panoramico Busatte - Tempesta: la scalinata
Il sentiero panoramico Busatte – Tempesta: la scalinata

Seguendo la segnaletica, finito il sentiero, arriviamo su una strada sterrata che ci porta fino a Tempesta. Individuata la fermata dell’autobus, ritorniamo a Torbole. Non tutti seguono questo itinerario, molti salgono direttamente da tempesta per poi farne ritorno, altri preferiscono fare dei giri ad anello sulle strade sterrate a monte del sentiero.

Per percorrere il sentiero abbiamo impiegato un’ora e mezza, considerando le soste per la lettura delle tabelle esplicative e una breve pausa per rifocillarci. Con dei bimbi considerare almeno una mezz’ora in più. Si consiglia di portare uno zainetto con una giacca a vento da indossare in caso di pioggia, una borraccia con dell’acqua e qualcosa da mangiare. Inoltre indossare un comodo paio di scarpe da trekking e vestiario adeguato per un’escursione. Sconsigliato portare dei passeggini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.