Trentino. La Soprintendenza per i Beni culturali incontra la Val di Non

5
Castel Coredo, in Val di Non
Castel Coredo, in Val di Non

Per presentare l’attività istituzionale svolta dalla Soprintendenza provinciale per i beni culturali in Val di Non e contribuire alla diffusione della conoscenza del patrimonio culturale di questo straordinario territorio, sono stati organizzati dalla stessa Soprintendenza due appuntamenti dal titolo: “La Soprintendenza per i Beni culturali incontro la Valle di Non”, in programma il 27 e il 28 novembre a Cles e Sanzeno.

Sono numerosi i progetti aperti e portati avanti dalla Soprintendenza provinciale per i beni culturali in Val di Non che testimoniano la straordinaria ricchezza culturale e artistica della valle. Basti pensare ai progetti di catalogazione, salvaguardia, recupero e riuso delle principali testimonianze architettoniche e monumentali, come il Santuario di San Romedio o agli interventi di restauro conservativo di dipinti e sculture, come anche alle iniziative di censimento, riordino e valorizzazione dei beni archivistici e librari di parrocchie ed enti, oppure alle indagini archeologiche e ai progetti di musealizzazione come per l’area archeologica dei Campi Neri di Cles.