WWF: contro l’inquinamento da plastica sì a un trattato globale

“Questa dichiarazione dei paesi nordici è una pietra miliare e dovrebbe servire da ispirazione per gli altri governi”. Il WWF ha plaudito alla richiesta di un trattato globale avanzata dai governi nordici, Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia,  per affrontare la crisi generata dall’inquinamento da plastica nei nostri oceani.

“L’inquinamento da plastica nei nostri oceani richiede un’azione concertata da parte dei governi mondiali: un trattato globale è l’unica strada possibile per affrontare ogni anno una crisi che vede otto milioni di tonnellate di plastica scaricate negli oceani”, ha evidenziato il direttore generale del WWF Internazionale,  Marco Lambertini. «Esortiamo quindi tutti i paesi che sostengono il trattato ad accelerare il loro impegno verso un accordo sull’inquinamento plastico marino» ha ancora aggiunto.

L’annuncio, ha evidenziato ancora il WWF, è arrivato arriva dopo il sostanziale fallimento dell’Assemblea dell’Ambiente delle Nazioni Unite a Nairobi, dove il mese scorso i leader mondiali non sono riusciti a concordare significative decisioni politiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito utilizza cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi