Wwf: nel 2050 si rischia un Natale senza più sci

70

Per il Wwf  se non si agirà con forza per contrastare le crisi climatica e della biodiversità, nel 2050 si vivranno Natali senza neve. Continuando infatti con i modelli attuali di produzione e consumo di energia, gli scienziati prevedono che le condizioni in cui si troverà l’Italia potranno essere molto diverse da quelle attuali.

“Sul fronte delle temperature – ha evidenziato il Wwf – farà sempre più caldo, anche in inverno. Gli aumenti previsti per le temperature medie invernali arriveranno fino a +1.5-2°C (rispetto al periodo 1980-2010) sulle Alpi, e più elevate di 1°C in quasi tutto il resto del Paese. Questo farà sì che il Natale sugli sci sarà sempre più un miraggio, perché le temperature saranno troppo elevate per garantire l’innevamento e 4 stazioni sciistiche su 5 avranno cessato le attività. I ghiacciai italiani saranno fortemente ridotti e molti totalmente scomparsi”.